Le vostre storie

Storia di Patrizia Meoni

Forse vi aspettavate che a scrivere fosse una donna. No, mi chiamo Bruno Solimeno e sono il marito di Patrizia Paoni. Mia moglie è scomparsa a luglio dello scorso anno a causa di un carcinoma ovarico, dopo un calvario durato circa venti mesi. Un primo intervento chirurgico, poi la chemioterapia, la recidiva, nuovo intervento, nuova chemio e poi la sconfitta. Ha lottato tanto, sempre con il sorriso sulle labbra, fino alla fine.

Poco prima di morire, un giorno, in ospedale, mi chiese di raccontare la nostra storia:

"Vorrei che quando non ci sarò più, tu raccontassi e diffondessi la nostra storia perchè voglio che la gente sappia che l'amore vero esiste, noi ne siamo la prova; ma soprattutto vorrei che tu raccontassi di questi ultimi due anni, quelli della malattia perchè vorrei che possano essere di aiuto a chi ne avrà la facoltà mentale di capire".

Si, perchè durante la sua malattia lei ha scritto molto. Considerazioni sulla sua vita passata e presente ma soprattutto l'accettazione della malattia e quindi l'enorme forza messa nel combatterla. Non si è mai arresa. Nelle sue lettere tanta serenità e tanta voglia di vivere.......

Vi ho scritto perchè finalmente il mio libro è stato pubblicato e vorrei tanto che ciò che mia moglie ha scritto possa davvero essere utile a chi ne avrà bisogno.

Non si tratta di una storia di morte ma di vita, perchè lei ha sempre amato la vita nonostante tutto.........

Vi chiedo scusa se mi sono permesso ma penso che siano anche questo tipo di testimonianze a contribuire per sconfiggere questa terribile malattia.

Inserita il 23 novembre 2010

Partner: