News

E’ nata Acto Campania: la nuova associazione della rete Acto sarà il punto di riferimento per le oltre 1500 pazienti della Regione

In Campania sono circa 1.500 le donne colpite da tumore ovarico ed ogni anno si registrano 400 nuove diagnosi. Da oggi le pazienti potranno contare su una nuova realtà assistenziale rappresentata da Acto Campania, la neonata associazione che si unisce alla rete di Acto onlus di cui fanno già parte Acto Piemonte, Acto Roma e  Acto Bari.

Informazioni sulla malattia, orientamento ai centri di cura, sostegno alla ricerca, prevenzione e  promozione dell’accesso a cure di qualità tra i programmi  di attività della neonata associazione pazienti la cui attività  è affidata ad un comitato direttivo composto da Mirosa Magnotti, presidente, Ines Fruncillo, vicepresidente, Michele Iandoli, tesoriere, Romilda Palumbo, segretaria, Giovanna Di Fenza, consigliere.

Acto Campania intende diventare un punto di riferimento per le donne campane che sono ancora inconsapevoli dei rischi a cui sono esposte. “Nella lotta al tumore ovarico l’informazione è fondamentale. Troppe donne, muoiono ancora perché non conoscono la malattia e non hanno il giusto approccio alla prevenzione. Una prevenzione ancora difficile ma non più impossibile per il tumore ovarico di origine genetico-ereditaria. – ha affermato Mirosa Magnotti, presidente di Acto Campania. 

 Acto Campania intende aprire un  dialogo costruttivo con le istituzioni perché  nessuna donna sia lasciata sola a combattere una battaglia così difficile, e perché ogni donna possa, attraverso il SSN, accedere in modo tempestivo alle terapie più innovative e ai percorsi di consulenza genetica destinati alle  donne portatrici di una possibile predisposizione ereditaria alla malattia e quindi di un maggior rischio di ammalarsi.

Acto Campania intende sensibilizzare sia di medici di medicina generale e ginecologi che possono rappresentare un efficace presidio dal quale dare impulso alla prevenzione. A questo scopo si organizzeranno convegni indirizzati alla classe medica e incontri con i malati per poter capitalizzare le esperienze di tutti e farne materia di discussione e di azione. Nel programma di Acto Campania saranno realizzate altre iniziative che coinvolgeranno il mondo dello sport, della cultura e della società civile con lo scopo di dare la massima risonanza a questa battaglia.

In questo ricco programma di lavoro Acto Campania sarà affiancata da un Comitato scientifico presieduto da Sandro Pignata, Direttore Oncologia Uro-Ginecologica – Istituto Nazionale dei Tumori Fondazione “G. Pascale” di Napoli e composto da un gruppo di autorevoli  specialisti della Regione.

Acto Campania ha sede legale in Via L. De Concili 31 ad Avellino.

e-mail: actocampania@gmail.com - telefono:  335 8385553

 

Partner: