Mirosa e il senso della buona eredità

Era il 2017. Avevamo deciso di vederci a Milano per parlare del suo progetto. Era scesa puntuale dal treno delle 12 in arrivo da Napoli. Alta, slanciata, elegante mi era venuta incontro nell’atrio dell’albergo. Non avresti mai detto che solo poco tempo prima le era stato diagnosticato un tumore ovarico genetico-ereditario e che aveva già affrontato lunghi mesi di cura.

Sotto braccio teneva il suo progetto. L’aveva intitolato la Buona Eredità. Le chiesi cosa può esserci di buono nell’aver ereditato una grave malattia?Lei mi rispose che con questo titolo paradossale voleva mettere l’accento sul vantaggio che hanno tutte le donne portatrici della sua stessa mutazione genetica perché, conoscendo anticipatamente la propria condizione e sottoponendo se stesse e la propria famiglia a uno screening genetico, possono prevenire questo tumore. Prevenzione ancora impossibile invece per i tumori ovarici non ereditari.

E così la Buona Eredità è diventata il suo cavallo di battaglia.

Dopo essere stata campionessa di basket e ottima professionista, è entrata a far parte della rete di Acto fondando ACTO Campania. Come presidente di Acto Campania ha firmato incontri scientifici, di informazione e formazione. Ma soprattutto ha lavorato tenacemente per promuovere la prevenzione oncologica. La sua fatica si è concretizzata quest’anno nell’approvazione, da parte della Regione Campania, del Decreto 100 che ha aperto finalmente le porte dello screening genetico a tutte le donne a rischio di tumore ovarico permettendo loro di affrontarlo in tempo utile e neutralizzarne il potenziale negativo.

Questo è il senso de "La Buona Eredità".  

Mirosa che, elegantissima in abito nero e pelliccia, hai visitato con me la mostra di Picasso a Palazzo Reale
Mirosa che ridendo e sorridendo ci hai raccontato le ricette del tuo Pranzo di Natale e del vero Ragù Napoletano. Tutto con P e la R maiuscole.
Mirosa che hai pregato con tutte noi in San Pietro da Papa Francesco.
Mirosa che hai accettato di sostenere la nostra causa fino all’ultimo.
Mirosa che ci hai lasciate.

La tua Buona Eredità resterà sempre con noi.